Svolta sul backstop a poche ora dal voto sull`accordo di separazione UK-UE

British Prime Minister Theresa May, left, hugs Jean-Claude Juncker, President of the European Commission (AP Photo/Francisco Seco)

A poche ore da quello che è designato “a meaningful vote”, un voto fondamentale nella separazione UK – UE, arriva il `codicillo` che in casa conservatrice aspettavano. In particolare, Theresa May, a Strasburgo per strappare un`apertura necessaria a coagulare il consenso in Parlamento, nel voto di oggi, martedí 12 marzo, ottiene un cambiamento legalmente vincolante che interviene sul tanto discusso backstop.

 A “legally binding” changes, cosa è? 

Con questo cambiamento legalmente vincolante, la May spera di convincere i critici sul meccanismo di backstop concepito per evitare un confine `rigido` tra Irlanda del Nord e Repubblica di Irlanda. La critica dei più brexiteers era legata all`indefinitività del meccanismo di sicurezza, o rete di protezione, che, prevede la preservazione del mercato comune europeo e dell’unione doganale per l`Irlanda del Nord. Un`uscita mascherata dalla Ue per qualcuno.

Con questa intesa, conclusa in extremis, la prima ministro spera di raccogliere i voti necessario per l`approvazione dell`accordo di separazione siglato con Bruxelles e frutto dei due anni di negoziati seguiti al referendum. 

Capiremo oggi, dopo un lungo dibattito, se il suo auspicio sarà stato vano o meno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...